Schio, entrano in casa e rubano 150 euro. Denunciate

Schio – Si sarebbero spacciate per parenti di una sua amica e, con la scusa di volerla conoscere, una volta entrate in casa, avrebbero rubato 150 euro in contanti ad una pensionata. E’ questo, secondo la ricostruzione dei fatti operata dai carabinieri della Stazione di Schio, il copione di quanto avvenuto il 2 maggio, all’interno di una abitazione di via dei Nogarola, a Schio.

Al termine delle indagini, che hanno portato i militari ad acquisire gravi e concordanti indizi di reità in ordine al furto della somma di denaro, due donne sono state denunciate. Si tratta di una 21enne nata a Trento e di una ragazza di 25 anni nata a Cittadella, in provincia di Padova. Entrambe, come emerso dagli accertamenti, sono gravate da pregiudizi di polizia.

Nel pomeriggio di giovedì 2 maggio le due giovani si sarebbero introdotte in casa di una pensionata, presentandosi come parenti di una amica dell’anziana. Una volta all’interno, una delle due ha intrattenuto la signora, permettendo così all’altra di frugare indisturbata nei cassetti della camera da letto. Al termine della ricerca, le giovani si sono allontanate con 150 euro.

Dopo aver ascoltato la descrizione delle due donne, i militari hanno predisposto un fascicolo fotografico che comprendeva le immagini delle pregiudicate conosciute, le cui caratteristiche si adattassero a quanto descritto. Tra queste vi erano anche la 21enne e la 25enne, subito riconosciute dalla vittima.

vicenzareport.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.