Vicenza, prima mostra al Torrione di Piazza Castello

Vicenza – Apre i battenti domenica 5 maggio, a Vicenza, la mostra “La Torre” degli artisti Neo Rauch e Rosa Loy, curata da Davide Ferri, evento che sancirà l’apertura al pubblico del trecentesco Torrione di Piazza Castello, oggi sede espositiva della Fondazione Coppola. La mostra dei due artisti tedeschi si configura come un appuntamento di particolare importanza, dato che si tratta della prima personale in Italia dei due principali esponenti della “Scuola di Lipsia”, una corrente artistica che negli ultimi trent’anni si è posta come punto di riferimento obbligato per molte generazioni di artisti visivi.

“Il progetto espositivo – si legge nella presentazione della mostra – è nato per volontà dell’imprenditore Antonio Coppola, da anni estimatore dell’opera dei due artisti, a cui si unisce il desiderio condiviso, da Rauch e da Loy, di confrontarsi con un luogo così speciale. Il pubblico avrà la possibilità di vedere una serie di opere inedite dei due artisti, tra dipinti e disegni, molte delle quali appositamente realizzate per gli spazi del Torrione”.

La mostra è intitolata La Torre, con un palese richiamo dunque all’edificio che la ospita. Seguirà una progressione “ascensionale”, andando ad occupare interamente i sei piani del complesso medievale. Le opere di Rauch e Loy sono poste di dialogo tra loro, nell’intenzione di ottenere un confronto ravvicinato fra le due poetiche. La figura della torre come elemento evocativo e soggetto di una possibile narrazione, appare inoltre in molti dipinti di Neo Rauch, fungendo da richiamo a quell’immaginario popolare e fiabesco che da sempre alimenta le visioni dell’artista.

La mostra è patrocinata dal Comune di Vicenza e dal Consolato generale di Germania e sarà aperta al pubblico da domenica 5 maggio a sabato 31 agosto, con orario continuato dalle 11 alle 18, da mercoledì a domenica. La Fondazione Coppola consiglia prenotare in anticipo la visita in quanto la particolare conformazione architettonica del Torrione pone limiti di accesso. Per informazioni sull’accesso e prenotazioni: info@fondazionecoppola.org.

vicenzareport.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.