16mila euro di tavole di abete non pagate. Due denunce

Sossano – Avrebbero acquistato delle tavole di abete per pellets ma non avrebbero poi saldato il conto. Ed è proprio con l’accusa di insolvenza fraudolenta in concorso che oggi due uomini sono stati denunciati dai carabinieri alla Procura della Repubblica presso il Tribunale Vicenza.

La denuncia in stato di libertà è scattata nei confronti di un 44enne di nazionalità albanese residente a Lonigo e di un 50enne residente a San Bonifacio, in provincia di Verona, rispettivamente legale rappresentante e responsabile di una ditta che ha sede a Lonigo.

Secondo la ricostruzione dei fatti operata dai militari della Stazione di Sossano, nelle scorse settimane i due avrebbero contattato il titolare di una ditta con sede a Val Liona, per l’acquisto di circa 100 tavole di legno di abate per pellets, del valore complessivo di 16 mila euro.

Concluso l’accordo, nonostante le sollecitazioni del venditore, i due non avrebbero saldato l’importo dovuto e si sarebbero anche resi irreperibili a qualsiasi richiesta di chiarimento.

Dopo la denuncia, spetterà ora all’Autorità giudiziaria del capoluogo berico valutare quali provvedimenti assumere nei confronti del 44enne e del 50enne.

vicenzareport.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.