Disagi e danni, oggi, per il maltempo nel vicentino

Vicenza – Il maltempo che nella prima parte della giornata di oggi, domenica 28 aprile, ha interessato svariate zone della provincia di Vicenza, con pioggia, vento e, a quote più elevate anche un po’ di neve, ha provocato disagi e pure qualche danno.

I vigili del fuoco sono stati infatti impegnati in una decina di interventi, il più grave dei quali a Santorso. Poco prima delle 10 il personale dei pompieri del distaccamento di Schio ha raggiunto la chiesa di Santorso per la caduta della croce posta sulla sommità del campanile di Santa Maria immacolata, alto più di 80 metri.

La croce in ferro, del peso di circa 40 chili, si era staccata ed era piombata sulla gradinata della chiesa, mentre all’interno dell’edificio si stava officiando la santa messa, con il rito del battesimo.

I vigili del fuoco hanno provveduto a transennare la zona circostante il campanile, per il pericolo di un ulteriore crollo della sfera basamento della Croce caduta.

Altri interventi hanno invece riguardato il taglio di alberi pericolanti. È stato il caso di piazzale Cadorna e di via Santa Caterina, a Bassano del Grappa e di via San Daniele, a Lonigo.

A Rosa’, lungo la strada statale 47, in via Capitanio Alessio, il personale ha rimosso una grondaia che il vento aveva reso pericolante. Gli operatori dei vigili del fuoco sono poi intervenuti, in via San Daniele a Mussolente, in via Verdella a Mason Vicentino, e in via Italia, a Creazzo, per allagamenti. Per finire, interventi anche in strada della Porciglia a Vicenza per il crollo parziale di una casa.

vicenzareport.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.