Nuovo blitz in Veneto contro la ‘ndrangheta. 33 arresti

Padova – Nuova vasta operazione, quest’oggi, contro la ‘ndrangheta in Veneto, nell’ambito della quale i Carabinieri di Padova e la Guardia di Finanza di Venezia stanno eseguendo decine di misure di custodia cautelare. Si parla di 33 arresti, ed accuse a vario titolo di associazione per delinquere di stampo mafioso finalizzata al riciclaggio, usura, sequestro di persona, estorsione ed emissione di fatture inesistenti. Eseguite questa mattina anche una cinquantina di perquisizioni ed alcuni sequestri, in molte città, tra le quali anche Vicenza

Tra i primi a commentare questo nuovo blitz contro la criminalità organizzata nella nostra regione c’è il presidente della Regione del Veneto Luca Zaia, che mette in evidenza l’importanza di operazioni come questa, a “conferma – scrive Zaia in una nota -, se ce ne fosse ancora bisogno, dell’efficienza della Procura distrettuale antimafia di Venezia guidata da Bruno Cherchi e del coordinamento delle forze dell’ordine sul campo”.

“Che si tratti di criminalità organizzata o no – aggiunge il presidente della Regione – questi figuri devono capire che il Veneto è terra di onestà e di legalità, che non sopporta i delinquenti e che è supportata da inquirenti e forze dell’ordine tenaci, preparati, duri quanto serve. Pane duro da masticare per il crimine, che lo sarà ogni giorno di più. Vale a dire tolleranza zero”.

vicenzareport.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.