8 marzo a Vicenza. Tutte le iniziative rivolte alle donne

Vicenza – Sono molte le iniziative previste a Vicenza per l’8 marzo, Giornata internazionale della donna. Incontri, poesia, musica, mostre, riflessioni, convegni, solidarietà, letture, installazioni, questi i contenuti delle proposte di un calendario che prenderà avvio proprio domani, venerdì 8 marzo, e proseguirà fino a sabato 23 marzo, promosso dall’ufficio pari opportunità del Comune di Vicenza, dalla Consulta comunale per le politiche di genere e dalla Biblioteca civica Bertoliana in sinergia con numerose associazioni ed enti che sono impegnati nel contrasto alla violenza sulle donne.

“Per ricordare l’8 marzo – ha osservato l’assessore alle pari opportunità del Comune di Vicenza, Valeria Porrelli – sono numerose le iniziative proposte dalla città. Da segnalare in particolare lo sportello gratuito offerto dai consulenti del lavoro il 13 e 14 marzo, dalle 14.30 alle 17 nella sede dell’ordine, rivolto alle donne che hanno bisogno di un impiego. Questo tema è fondamentale, perchè consente alle donne di essere guidate verso l’emancipazione, visto che la parità di genere passa necessariamente attraverso l’indipendenza economica. Importante sarà anche la riflessione sulla parità retributiva proposta nel convegno Equal pay di Fidapa, il 23 marzo”.

“Segnalo inoltre – ha aggiunto l’assessore – l’appuntamento rivolto alle scuole, l’8 marzo, all’Odeon in collaborazione con il Consolato americano, che ha il pregio di sensibilizzare sul tema della parità di genere anche le giovani generazioni. Infine invito a visitare l’8 marzo i gazebo in Loggia del Capitaniato dove saranno raccolti fondi per il Centro antiviolenza comunale indispensabili per la prosecuzione del servizio”.

Nella giornata dell’8 marzo inoltre non può mancare a riflessione sul Centro antiviolenza comunale, la cui attività è in aumento. “Questo deve essere letto come un dato positivo – ha detto Laura Zanichelli, vicepresidente di Donna chiama donna -, grazie soprattutto alla rete composta da forze dell’ordine, avvocati, comuni, medici che indirizzano le donne verso il centro. Spesso le donne che hanno deciso di fare denuncia, la ritirano per motivi legati al desiderio di mantenere la famiglia unita. Al centro, le donne hanno la possibilità di capire quale sia la via migliore da seguire. Le operatrici, professionalmente formate, non decidono mai al posto della donna, ma la accompagnano verso una scelta consapevole”.

Tra gli altri eventi in programma vanno segnalati, lunedì 11 marzo, alle 21, al Ridotto del Teatro Comunale, il reading concerto dal titolo “Le imperatrici del blues”, omaggio a Bessie Smith e Billie Holiday e dedicato alle donne che conquistano il mondo del lavoro. I testi sono di Stefano Benni, autorizzati dall’autore. Il reading sarà preceduto dagli interventi dell’assessore Valeria Porelli e di Grazia Chisin, consigliera di parità della Provincia di Vicenza. Ingresso gratuito fino ad esaurimento dei posti disponibili, previa prenotazione scrivendo a rebellato@dnasrl.it.

Mercoledì 13 e giovedì 14 marzo, come dicevamo, i consulenti del lavoro daranno informazioni in ambito lavorativo, in una iniziativa, aperta comunque anche agli imprenditori che desiderano conoscere le agevolazioni esistenti in caso di assunzione di una donna. La partecipazione è libera. Informazioni su appuntamento telefonico al numero 0444-322028. E’ consigliato di anticipare il quesito che si intende porre a mezzo mail, all’indirizzo segreteria@consulentidellavoro.vi.it.

Venerdì 15 marzo, alle 15 Palazzo Cordellina ospita la tavola rotonda “Donne e Diritti nel mediterraneo, analisi comparativa”, mentre sarà dato spazio al cineforum lunedì 18 marzo, alle 20, nell’ambito del progetto Schegge – Quando il cinema racconta la violenza. Al Cinema Odeon si potrà assistere a “L’affido una storia di violenza”, regia di Xavier Legrand. Sabato 23 marzo alle 10, infine, la sala del Consiglio di Palazzo Trissino ospiterà il convegno con dibattito “Parità retributiva, uomo donna, ancora un miraggio?  Lo status delle lavoratrici del Veneto anche alla luce della legge Golfo Mosca”. In questa pagina il programma di tutte le iniziative a Vicenza dall’8 al 23 marzo.

vicenzareport.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.