Vicenza, minacce, insulti e oltraggio. Una denuncia

Vicenza – Dopo aver insultato e minacciato i clienti di un bar ed i carabinieri, avrebbe raggiunto il parapetto di Ponte delle Barche e minacciato di buttarsi. Una nottata decisamente movimentata, quella appena trascorsa, per un 37enne, P.C. sono le sue iniziali, che si è conclusa con una denuncia con le accuse di oltraggio, violenza, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale.

Ripercorrendo i fatti, ieri sera due pattuglie dei carabinieri ed una della polizia locale hanno raggiunto, dopo una richiesta di intervento, zona Ponte delle Barche, a Vicenza. Qui il 37enne, residente a Carmignano di Brenta in provincia di Padova, in stato di alterazione per aver alzato il gomito, dopo aver ingiuriato e minacciato dei clienti di un bar, si è rivolto agli uomini dell’arma con frasi dello stesso tenore, tentando anche di aggredirli fisicamente.

L’uomo, nella concitazione del momento e per evitare la rimozione della propria auto posteggiata in divieto di sosta, si sarebbe denudato e poi, una volta raggiunto il parapetto del ponte avrebbe minacciato di lasciarsi cadere nel fiume.

Il 37enne è stato bloccato dai militari i quali hanno richiesto l’intervento del 118. Il personale sanitario ha accompagnato P.C. al pronto soccorso, per gli accertamenti del caso. Spetterà ora all’autorità giudiziaria, cui è stata trasmessa una prima informativa di reato, valutare i provvedimenti da adottare nei suoi confronti.

vicenzareport.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.