Vicenza e provincia in breve

La vendita on line è una truffa. Denuncia per un 40enne –

Un uomo di 40 anni residente ad Ardore, in provincia di Reggio Calabria, è stato denunciato con l’accusa di truffa. L’uomo, avrebbe infatti pubblicizzato su un sito di vendite on line, la vendita di una macchina operatrice per il movimento terra, del valore di 15 mila indicando come proprietaria una ditta con sede a Catanzaro, risultata estranea ai fatti, inducendo il potenziale acquirente, un 35enne residente ad Agugliaro, ad effettuare un bonifico di 1.500 euro come acconto. Il denaro è finito in un conto corrente bancario intestato al 40enne, il quale, dopo aver ricevuto i soldi non ha più risposto alle richieste di chiarimento circa la mancata definizione dell’accordo di vendita.

Pesticidi ed inquinanti, serata informativa a Zugliano

Serata informativa dal titolo “Pesticidi di sintesi ed inquinanti di terra, acqua, aria, cibo ed ecosistemi… per la tutela della nostra salute e quella dei nostri figli”, lunedì 4 marzo, a Zugliano. L’appuntamento è per le 20.30, nella sala riunioni di via Roma. Relatore dell’incontro sarà Gianluigi Salvador del direttivo Pan (Pesticide action network). “L’incontro proposto è di estrema attualità – ha commentato il presidente provinciale delle Acli di Vicenza, Carlo Cavedon – e stimola una discussione su tematiche molto vicine alla sensibilità che, dal punto di vista associativo ci appartengono. Affrontare il tema della qualità della vita e dell’ambiente, infatti, genera una serie di interrogativi che le Acli si sono poste e che il relatore cercherà di chiarire nel corso della serata”.

Elezioni europee, il voto dei vicentini all’estero

In occasione delle elezioni europee di domenica 26 maggio, gli elettori vicentini temporaneamente all’estero per motivi di lavoro o studio e i loro familiari conviventi, per un periodo di almeno tre mesi nel quale ricade la data delle votazioni, possono votare nel Consolato italiano competente per territorio di residenza estera, in appositi seggi predisposti all’occorrenza. Per beneficiare di questa possibilità, i cittadini interessati devono far pervenire al Comune, nelle cui liste elettorali sono iscritti, apposita domanda entro il 7 marzo. In alternativa, i residenti temporaneamente all’estero possono votare in Italia, nel Comune nelle cui liste elettorali sono iscritti, usufruendo delle agevolazioni di viaggio previste. Moduli e informazioni sono reperibili a questo indirizzo. Per ulteriori informazioni: ufficio elettorale (tel. 0444221430/1432, attivo da lunedì a venerdì dalle 8.30 alle 12.30), uffelettorale@comune.vicenza.it, vicenza@cert.comune.vicenza.it.

Schio, per lavori chiude un tratto di via Pasubio

Continuano, a Schio, i lavori per la riqualificazione dei marciapiedi di via Pasubio e via Rovereto, nel tratto dalla Fabbrica Alta fino alla Caserma Cella. Da lunedì 4 a venerdì 15 marzo, via Pasubio verrà chiusa al transito, nel tratto compreso tra l’accesso alla gradinata di San Rocco (di fronte alla Fabbrica Alta) e l’incrocio con via San Rocco. Dal divieto sono esclusi i soli residenti-frontisti della via per il tratto non interessato dal cantiere. Contemporaneamente viene istituito l’obbligo di svolta a destra per chi esce dal parcheggio sterrato della Fabbrica Alta e si deve immettere in Via Pasubio. Inoltre, il divieto di transito in vigore il sabato (giorno di mercato) dalle 6.30 alle 15 in Via Pasubio, nel tratto da via Giovanni Battista Conte a via XX Settembre, viene temporaneamente soppresso: rimane quindi sempre garantita l’uscita da via XX Settembre e dal parcheggio sterrato verso via Pasubio con direzione Largo Fusinelle e via GB Conte.

vicenzareport.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.