Basket, è tempo di Final eight di Coppa Italia per Schio

Schio – Su il sipario per la Coppa Italia numero 34 della serie A1 di basket femminile, in programma da venerdì 1 a domenica 3 marzo. Per questa edizione del torneo ad eliminazione diretta, targato Fila Cup e organizzato dalla società padovana del San Martino di Lupari, è stata scelta la formula delle Final Eight.

Questo vuol dire che a darsi battaglia al PalaLupe saranno otto team, quelli che al termine del girone di andata di Sorbino Cup occupavano le prime otto posizioni in classifica. In realtà, dopo l’abbandono del campionato da parte di Napoli la griglia ha subito un aggiornamento (fuori le partenopee e dentro Vigarano, con Sesto San Giovanni che ha scalato una posizione), ma la sostanza rimane la stessa: quattro quarti di finale, due semifinali ed una finale, che assegnerà l’ambito trofeo.

Tutte le partite saranno trasmesse, in diretta e in chiaro, su Lbf Tv, la web tv ufficiale della Lega basket femminile. Per seguire gli incontri sarà sufficiente registrarsi sul sito. Otto, come anticipato, le contendenti che si daranno battaglia per conquistare il titolo in palio. Animeranno la tre giorni di gare (in ordine di piazzamento) l’Umana Reyer Venezia, il Famila Wuber Schio, la Passalacqua Ragusa, l’Elcos Broni, il Fila San Martino di Lupari, la Gesam Gas&Luce Lucca, la Meccanica Nova Vigarano e il Geas Sesto San Giovanni.

Per quanto riguarda il programma delle scontri, la manifestazione si aprirà alle 14 di venerdì con la sfida Ragusa-Vigarano (Q1); seguirà, alle 16.15 il match tra le arancioni del Famila e Lucca (Q2); alle 18.30 toccherà invece al derby lombardo Broni-Sesto San Giovanni (Q3), mentre a chiudere questa prima giornata di gare, alle 20.45, sarà un altro derby, questa volta veneto, tra le veneziane e le padovane padrone di casa del Fila (Q4).

Le vincitrici della fase dei quarti di finale si incontreranno sabato, secondo questo schema: vincente Q1 vs vincente Q2 (ore 18) e vincente Q3 vs vincente Q4 (ore 20.15). Nel caso le scledensi dovessero sconfiggere le biancorosse toscane, dovrebbero dunque affrontare una tra Broni e Sesto. La finale, tra i due team che conquisteranno le semifinali del 2 marzo, è in programma domenica 3 marzo alle 18.

Tra le partecipanti a questa edizione, Schio è la società che ha in bacheca il maggior numero di Coppe, ben undici; Sesto e Ragusa hanno alzato il trofeo della massima serie una volta a testa: le milanesi nel 1973 e le ragusane nel 2016, proprio contro le arancioni, al PalaRomare. Venezia, Lucca e San Martino hanno invece preso parte alla kermesse delle Final Four negli anni passati, senza riuscire mai a vincere, mentre per Broni e Vigarano, questa è la prima partecipazione.

vicenzareport.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.