Sicurezza, continuano i controlli dei carabinieri…

Vicenza – Giornata intensa quella di ieri per i carabinieri nella nostra provincia, con due cittadini stranieri arrestati. Il primo arresto, operato nel pomeriggio dai carabinieri di Arzignano, è di un cittadino indiano, Rachpal Singh, classe 1968, residente ad Arzignano, coniugato, operaio, pregiudicato, che era stato, nel corso degli anni, più volte condannato per spaccio di stupefacenti e truffa, pur non essendo ancora le pene non erano definitive. Ieri a seguito del cumulo delle condanne e l’ordine di esecuzione emesso dalla procura di Venezia, Singh è stato arrestato e condotto al carcere di Vicenza ove dovrà scontare 4 anni e sei mesi di reclusione e 50 mila euro di multa.

I carabinieri di Montecchio Maggiore invece hanno arrestato il cittadino romeno Paul Pompiliu Tudorie, classe 1976, celibe, pregiudicato, residente in Romania, anche se di fatto domiciliato in Italia. Aveva finito di scontare, qualche giorno fa, una pena detentiva ai domiciliari, per una condanna riportata in Italia, quando è giunto ai carabinieri un mandato di cattura europeo, emesso dalla Procura generale presso la Corte d’appello di Venezia, su richiesta  delle autorità rumene, per lesioni e guida in stato di ebrezza, commesso nel paese dei origine.  Anche per Tudorie si sono quindi aperte le porte del carcere di Vicenza, dove attenderà l’estradizione.

Infine, da segnalare che i carabinieri della sezione radiomobile della Compagnia di Vicenza, nei giorni scorsi, hanno denunciato a piede libero, per resistenza a pubblico ufficiale, B.S., 31enne di nazionalità tunisina, senza fissa dimora ed irregolare sul territorio nazionale. L’indagato, mentre si trovava alla guida dell’auto di proprietà di un 21enne di nazionalità moldava residente a Caldogno, con a bordo altre tre persone, era stato fermato per un controllo, a Vicenza.

E’ venuto fuori che l’uomo guidava senza mai avere conseguito la patente e, mentre i militari controllavano i tre passeggeri ai quali aveva dato un occasionale passaggio, si è allontanato a piedi, salvo poi presentarsi spontaneamente dopo un’ora presso la sede del comando provinciale, assumendosi le proprie responsabilità. E’ stato quindi segnalato alla Prefettura per guida senza patente, ed invitato a presentarsi in Questura per regolarizzare la sua presenza sul territorio nazionale.

vicenzareport.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.