“Oh che bella guerra!” in scena al Teatro San Marco

Vicenza – Quarto appuntamento, sabato 2 marzo, per il festival nazionale Maschera d’oro, rassegna organizzata dal Comitato regionale della Federazione italiana teatro amatori (Fita). Al Teatro San Marco di Vicenza, alle 21, il Gad Città di Trento, proporrà “Oh… che bella guerra!”, uno spettacolo realizzato su testo di Luigi Lunari, per la regia di Alberto Uez.

La formula è quella di un teatro-cabaret che coinvolge una cinquantina di personaggi, chiamati ad inscenare, con i colori forti della parodia, gli avvenimenti storici avvenuti tra il 1914 e il 1918, fra canzoni, musica, testimonianze, immagini e proiezioni, in un mix che evoca il teatro di Bertolt Brecht, tra i riferimenti principali del testo, insieme a citazioni di autori come Trilussa, Boris Vian e Curzio Malaparte.

“Una provocazione satirica – sottolinea una nota di presentazione dello spettacolo -, giocata sul filo di una leggerezza beffarda e di una sinistra comicità. Riprendendo un radiodramma, uno spettacolo teatrale e un film, tutti degli anni 60, il lavoro della compagnia trentina porta sul palcoscenico il teatrino grottesco della guerra: nel caso specifico, il primo conflitto mondiale, follia che costò la morte a oltre 17 milioni di persone, ma in senso lato tutti i conflitti, assurdi e disumani scenari delle manovre di poteri politici ed economici senza scrupoli”.

I biglietti per lo spettacolo sono in vendita a 10 euro, per l’intero, e a 8,50 euro il ridotto. Per le prevendite ci si può rivolgere alla sede di Fita Veneto, in stradella delle Barche, a Vicenza (0444 324907, al mattino, dal lunedì al venerdì). La biglietteria del San Marco sarà aperta dalle 19 la sera dello spettacolo (0444 921560).

vicenzareport.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.