L’Italia riceve 25 miliardi di euro dall’UE per riparare i danni del coronavirus

La Commissione Europea (CE) ha lasciato 24,9 milioni di euro all’italia. Ciò consentirà agli italiani di ripristinare l’economia duramente colpita del paese, scrive la CE venerdì. Il mio obiettivo è quello di migliorare la qualità del lavoro e migliorare la qualità del lavoro.

Il paese dell’UE gravemente colpito dalla pandemia riceverà un totale di 191,5 miliardi di euro dal fondo, di cui 68,9 miliardi di euro in sussidi e 122,6 miliardi di euro in prestiti favorevoli.

L’Italia è quindi, in cifre assolute, il maggior beneficiario degli aiuti del fondo di risanamento istituito lo scorso anno dai 27 capi di governo dell’UE. Hanno convenuto che almeno il 37% del denaro dovrebbe essere speso per misure climatiche e il 20% per la digitalizzazione.

All’inizio di questa settimana la Grecia ha ricevuto 4 dei 30,5 miliardi di euro a disposizione del paese. All’inizio di questo mese, Belgio, Portogallo e Lussemburgo sono stati i primi paesi dell’UE a ricevere denaro.

Da aprile 25 Stati membri hanno presentato alla CE i loro piani di ricostituzione. I Paesi Bassi e la Bulgaria sono gli unici paesi che non l’hanno ancora fatto. Non è stato un problema.

In un primo tempo, l’unione Europea avrebbe dovuto mantenere la propria economia e la propria economia. Non c’è bisogno di un servizio di digitalizzazione, ma di un servizio di assistenza tecnica. Per quanto riguarda la pianificazione, L’arrangement di zijn tijdschrift ha incontrato la CE. I pagamenti dei seguenti importi sono l

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.