NELL’H-CAMPUS DI CA’ TRON LA NUOVA SUPER PISTA PER BMX

Inaugurata dalla Nazionale italiana che si allenerà qui
RONCADE – Innovativa, strategica, fruibile: la nuova pista di BMX Freestyle, costruita all’interno della splendida cornice del Campus di H-FARM, è un po’ tutto questo. Una struttura moderna e sperimentale, una pista di livello internazionale in un contesto proiettato al futuro: un esperimento unico in Italia, portato avanti grazie alla sinergia tra Federciclismo, il costruttore Hurricane Park ed H-FARM, la piattaforma dove convivono innovazione e natura, dove trovano spazio nuovi metodi di insegnamento e apprendimento, con un’attenzione particolare al digitale e agli strumenti tecnologici. Un progetto che permetterà non solo di avvicinare tantissimi giovani a questo sport, ma diventerà un vero e proprio punto di riferimento per la nazionale di BMX. Nato 3 anni fa e guidato dal CT Federico Ventura, il gruppo azzurro ha inaugurato ufficialmente il park olimpico di Roncade, realizzato in appena un anno: “In un periodo di assenza di competizioni è stato portato a termine un lavoro eccellente” le parole del Commissario Tecnico. Che aggiunge: “Quello appena sorto è il primo centro di preparazione olimpica dedicato alla BMX Freestyle Park, progetto concretizzato grazie alla collaborazione tra FCI e H-FARM, che ha deciso di arricchire i suoi impianti sportivi con questo park. La Federazione ha accettato volentieri di contribuire alla sua realizzazione, con un impegno che è andato a coprire un quarto dei costi complessivi e che permetterà alle nostre Nazionali di usufruire di un luogo di alto livello dove prepararsi”.Nel progetto ha creduto molto Riccardo Donadon, fondatore e presidente di H-FARM: “Ringrazio la Federciclismo per questa collaborazione che porterà tanti ragazzi ad avvicinarsi a questo sport. Il campus è un luogo di opportunità, dove esprimere il proprio talento, qualsiasi sia la disciplina verso cui ci sentiamo portati. Spero di poter vedere presto bambini e ragazzi andare in bici per queste rampe e allenarsi con i maestri in questa pista di BMX che, ci tengo a sottolinearlo, è l’unica con queste caratteristiche in Italia. Per questo è diventata centro di allenamento ufficiale della nazionale di BMX freestyle”. Per i prossimi 8 anni, in base alla convenzione siglata ad ottobre 2020, gli azzurri del CT Ventura potranno allenarsi all’interno del Campus, che vanta una posizione strategica vista la vicinanza all’aeroporto di Venezia, distante appena 14 km. La nazionale avrà così la possibilità di prepararsi all’interno di un impianto straordinario, all’avanguardia, al livello dei più grandi in questa disciplina, in grado di ospitare competizioni di livello internazionale, accompagnando tantissimi appassionati e non verso un ciclismo moderno, innovativo, acrobatico e spettacolare: il Freestyle, che quest’anno esordirà anche alle Olimpiadi di Tokyo.

Foto di Tommaso Vian

Galleria fotografica

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.