TRAFFICO INTERNAZIONALE DI CANI MALTESE: SEQUESTRATI 13 CUCCIOLI

I cani provenivano dalla Romania ed erano privi di chip e documentazione
VENEZIA – Tredici cuccioli di maltese, di cui alcuni ancora non svezzati, sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza di Venezia nell’ambito di un servizio di controllo economico del territorio.I militari della Compagnia di Portogruaro hanno sottoposto ad ispezione un’auto con targa italiana ed un furgone con targa estera provenienti entrambi dalla Romania ed in sosta a una stazione di servizio della zona del di Portogruaro.Nel bagagliaio della vettura sono state rinvenute 2 piccole scatole di cartone all’interno delle quali vi erano 13 cuccioli di maltese, trasportati in condizioni non idonee ad assicurarne lo spazio vitale, l’areazione e la pulizia. Interpellati sul carico, i 2 conducenti non sono stati in grado di fornire giustificazioni, esibendo passaporti canini completamente in bianco.E’ stato allertato, pertanto, un veterinario del servizio sanitario pubblico che, a seguito di scansione, non ha rilevato alcun chip identificativo sui cuccioli. Sulla scorta delle direttive impartite dalla Procura della Repubblica di Pordenone, i militari hanno proceduto al sequestro dei cani, che sono stati affidati al canile Sanitario Villa Electra di San Donà di Piave per le opportune cure veterinarie.I 2 soggetti responsabili sono stati denunciati dall’Autorità Giudiziaria di Pordenone per traffico internazionale di animali e maltrattamenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.