Maltempo, le previsioni sui livelli idrometrici

Venezia – L’Unità di crisi istituita dal presidente della Regione, Luca Zaia, e coordinata dall’assessore Gianpaolo Bottacin, ha compiuto stamattina una valutazione della situazione determinata dall’ondata di maltempo che sta colpendo il Veneto. Il Centro funzionale decentrato della Protezione civile ha quindi emesso un bollettino di Nowcasting, valevole fino alle ore 12 di oggi. Si prevede che nelle prossime ore proseguirà la fenomenologia in atto con diffuse precipitazioni, che determineranno una ripresa dell’innalzamento dei livelli idrometrici della rete idrografica regionale ed extraregionale.

A livello regionale, l’ondata di maltempo in atto sta creando preoccupazione particolare per lo stato dei fiumi Tagliamento e Meduna e si stanno valutando anche i bollettini emessi e trasmessi anche al Veneto da parte della Regione Friuli Venezia Giulia. In particolare, il Tagliamento nella notte ha superato il valore di guardia posto a 190 centimetri all’idrometro di Venzone, arrivando a 212 centimetri.

Un primo picco a Latisana è atteso in questi momenti, un secondo nella mattinata di domani con possibile superamento del livello di guardia. Nella notte, anche i valori del fiume Meduna sono aumentati in tutti gli idrometri di controllo. La situazione è costantemente monitorata alla luce delle previsioni che indicano ancora piogge abbondanti sull’area.

vicenzareport.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.