SLAVINA SUL MONTE GRAPPA, CENTINAIA DI ESCURSIONISTI BLOCCATI

La massa di neve precitata sulla strada in località Forcelletto
CISMON DEL GRAPPA – Una grossa slavina si è staccata questo pomeriggio sul Monte Grappa, in località Forcetto, non distante dalla Cima e dal Rifugio Bassano. La massa di neve, con un fronte di circa 50 metri e un’altezza di circa tre metri, ha invaso la strada, ostruendola. Scattato l’allarme intorno alle 16.40, i Vigili del fuoco di Treviso e Vicenza, oltre che la squadra specializzata in ricerca nelle valanghe, giunta dal comando di Belluno, e il Soccorso alpino sono all’opera per verificare la prensenza di persone o auto coinvolte: al momento, i primi sondaggi paiono aver dato esito fortunatamente negativo.Il problema, però, è costituito da centinaia di escursionisti che si trovavano sul Grappa e sono rimasti bloccati a monte della slavina, non potendo tornare a valle. Per dare ricovero alle persone è stata autorizzata l’apertura anche oltre l’orario limite delle 18 del rifugio, in attesa che gli operatori riescono a liberare almeno una corsia della strada.Per velocizzare le operazioni in supporto è arrivato anche uno scavatore, perchè, a causa della neve bagnata, le frese risultavano poco efficaci. L’elicottero Drago dei Vigili del fuoco, invece, era dovuto rientrare a causa della scarsa visibilità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.