VICENZA, BOMBA CARTA SOTTO LA CASA DELL’EURODEPUTATA MORETTI

"Sto bene, spero si sia trattato solo di un gesto goliardico"

VICENZA – Una bomba carta è stata fatta esplodere da ignoti a Vicenza, nelle prime ore del mattino lungo un marciapiede nei pressi dell’abitazione dell’eurodeputata Pd Alessandra Moretti.
Lo scoppio, avvenuto tra le ore 2.00 e le 3.00, è stato percepito dagli abitanti del quartiere, e non avrebbe causato danni a persone o cose. Al momento non sono giunte rivendicazioni. L’onorevole Moretti, che per il suo impegno parlamentare si è trasferita a Bruxelles, ha detto di attendere gli accertamenti delle forze dell’ordine e della magistratura. Nella zona abitano i suoi genitori e il fratello. La Cgil del Veneto esprime tutta la sua solidarietà all’onorevole Alessandra Moretti per quanto accaduto. Saranno gli inquirenti a indagare sulla matrice e sul destinatario del grave atto intimidatorio, anche se sono forti i sospetti che sia proprio l’eurodeputata del Partito democratico l’obiettivo di chi pensa, con la violenza, di condizionare la vita pubblica e il confronto politico. Alessandra Moretti è impegnata sulla rotta balcanica dove i migranti vivono in condizioni inaccettabili, dopo essere fuggiti da situazioni disperate nei propri paesi di origine.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.