10 FEBBRAIO: GIORNO DEL RICORDO. IL PROGRAMMA DELLE CERIMONIE A TREVISO

Commemorazione di fronte alla lapide degli Esuli Giuliano Dalmati
TREVISO – Mercoledì 10 febbraio, in occasione del Giorno del Ricordo, istituito al fine di conservare e rinnovare la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, dell’esodo dalle loro terre degli istriani, fiumani e dalmati nel secondo dopoguerra, si terranno due momenti di raccoglimento. Il primo avrà luogo in via Santa Bona Nuova (all’altezza del civico 101, di fronte alle Scuole Medie Coletti) con la re-intitolazione di una strada laterale di via Santa Bona Nuova a Norma Cossetto studentessa universitaria istriana torturata, uccisa e gettata in una foiba nel 1943. La cerimonia si svolgerà in forma ridotta e in sicurezza alla presenza di Sindaco, Prefetto, Consiglio Comunale, una rappresentanza del comitato provinciale dell’Associazione Nazionale Esuli Giuliano Dalmati (ANVGD Associazione Nazionale Venezia Giulia Dalmazia) e un gruppo di studenti delle Scuole Medie Coletti, oltre al Parroco della Chiesa di Santa Bona.Alle 11.45, invece, all’ingresso della Cappella Ossario della Chiesa Votiva in via A. Scarpa si terrà la cerimonia commemorativa di fronte alla lapide degli Esuli Giuliano Dalmati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.