GLI ADOLESCENTI NELLA SHOAH PER LA GIORNATA DELLA MEMORIA

A San Biagio protagonista lo scrittore Matteo Corradini
SAN BIAGIO DI CALLALTA – Il Comune e la Pro Loco di San Biagio di Callalta hanno organizzato alcune iniziative in occasione della Giornata della memoria. Due saranno gli incontri in streaming riservati alle scuole e organizzati in collaborazione con l’Istituto comprensivo di San Biagio di Callalta per riflettere con loro sull’importanza di essere testimoni della memoria collettiva. Un incontro, invece, sarà rivolto alla cittadinanza.
A condurre questo dialogo è stato invitato lo scrittore ed ebraista Matteo Corradini che con il suo ultimo libro, “Luci nella Shoah. Le cose che mi hanno tenuto in vita nel buio.”, (un testo per tutte le età) racconterà la forza e il coraggio degli adolescenti che hanno vissuto la Shoah, a partire dagli oggetti e dai ricordi che li hanno tenuti attaccati alla vita.
“Seppur a distanza – spiegano i curatori del progetto, i consiglieri comunali Marta Sartorato e Giacomo Pasqualato – siamo contenti di ospitare anche quest’anno l’autore Matteo Corradini perché ogni sua performance, tra giochi di parole e immagini reali, è caratterizzata da una profonda conoscenza e sensibilità e dalla sua continua ricerca sul tema della Shoah. In ogni suo progetto Corradini ci dà spunti sempre nuovi e differenti da cui partire, elementi del passato (oggetti, foto, ricordi, suoni) da osservare e ascoltare, sguardi nuovi su cui riflettere e da afferrare per una didattica della memoria che sia consapevolezza collettiva e condivisa ed essenza e patrimonio culturale”. L’incontro aperto alla cittadinanza si terrà giovedì 28 gennaio, con inizio alle ore 21, in diretta sul canale YouTube e la pagina Facebook del Comune di San Biagio di Callalta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.