TETTI SOMMERSI DI NEVE LI SGOMBERA IL SOCCORSO ALPINO

Una trentina di addetti al lavoro in Comelico
BELLUNO – Prosegue per il Soccorso alpino l’attività di sgombero neve dai tetti delle località maggiormente colpite dalle recenti straordinarie nevicate in provincia di Belluno. Oggi in Comelico una trentina di soccorritori delle Stazioni di Val Comelico, Feltre, Alpago, Prealpi Trevigiane, Pedemontana del Grappa, nonché Verona e Vicenza speleo, hanno provveduto a liberare dal peso numerosi edifici pubblici a San Nicolò Comelico e Santo Stefano di Cadore, in particolare a Campolongo. Chiese, canoniche, palestre e scuole primarie in vista della possibile riapertura. In collaborazione con i mezzi di Vigili del fuoco ed esercito sono stati ripuliti inoltre tetti di case private in situazione critica. Anche il Soccorso alpino di Auronzo è intervenuto nel territorio di competenza, così come i soccorritori di Agordo a Chenet di Cencenighe e quelli della Val Biois a San Tomaso Agordino. Domattina le squadre proseguiranno su nuove strutture.
Galleria fotografica

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.