SCUOLA: IN VENETO SUPERIORI CHIUSE FINO AL 31 GENNAIO

Zaia firma l’ordinanza: "Non è prudente riaprire"
VENEZIA – Niente ritorno a scuola per gli studenti delle scuole superiori del Veneto: lo ha annunciato oggi il governatore Luca Zaia. La riapertura delle superiori è stata spostata a lunedì 1 febbraio.
«Ho firmato ordinanza per la chiusura delle scuole superiori. Procrastino quindi la didattica a distanza fino a fine gennaio – ha affermato il governatore nel punto stampa quotidiano.
Tifiamo per la scuola in presenza, ma non pare prudente riaprire le scuole in questo momento – ha continuato – Ci rendiamo conto che è un sacrificio, ma va fatto per il bene di tutti. Il 7 non sappiamo che classificazione avremo, rischiamo di aprire le scuole giovedì e dover richiudere il venerdì quando escono le “fasce”. L’ordinanza non è una contrapposizione rispetto al ministro Azzolina, noi tutti vorremmo le scuole aperte, ma in questo momento non mi sembra prudente» ha concluso il governatore.Scuole superiori quindi chiuse e didattica a distanza, in nome del bene comune. La stessa decisione è stata presa da Fedriga in Friuli Venezia Giulia ed è in fase di valutazione anche in altre regioni. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.