RECUPERATA MAYA SUL MONTE GRAPPA

Era scappata durante una passeggiata, trovata dal soccorso alpino
MONTE GRAPPA – È stata rintracciata e recuperata dal Soccorso alpino della Pedemontana del Grappa Maya, l’husky di due anni scappata ieri durante una passeggiata sul Monte Grappa. Mentre con una coppia di Padova si trovava lungo il sentiero numero 151, che da San Liberale sale al Pian della Bala, il cane aveva iniziato a strattonare il guinzaglio, probabilmente per l’odore di un camoscio, finché non era riuscito a lacerare la pettorina lanciandosi verso l’alto nel bosco di un ripido canale. I due proprietari hanno tentato di seguirne i guaiti chiamandola, costretti però a rientrare quando si sono resi conto che la situazione era molto pericolosa. Alle 16.50 è quindi stato allertato il Soccorso alpino della Pedemontana del Grappa, che, valutata l’impossibilità di individuarla oramai buio sotto la pioggia, questa mattina alle 7 ha inviato una squadra sul luogo dove era stata vista l’ultima volta. Con un drone i quattro soccorritori hanno tentato di sorvolare l’area. Ostacolati però dalla copertura arborea hanno quindi proseguito a piedi. A un certo punto Maya ha risposto ai richiami e un soccorritore l’ha individuata: era adagiata su una cengia esposta cento metri più sopra.
Il tecnico si è fatto raggiungere da altri due soccorritori e con tecniche alpinistiche e ramponi ai piedi per il terreno congelato è salito da lei. Poiché era impaurita e in continuo movimento, non senza fatica è riuscito ad avvicinarla e a imbragarla. Agganciata a un soccorritore, Maya è stata così calata per quattro riprese fino al sentiero sottostante, dove è stata riconsegnata ai suoi padroni. 
Galleria fotografica

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.