ASPETTANDO NATALE AL MUSEO ETNOGRAFICO DI SERAVELLA

La nuova iniziativa per tutto il mese di dicembre
BELLUNO – Le porte fisiche del Museo etnografico di Seravella sono chiuse. Quelle virtuali sono più che mai aperte, per l’ultima iniziativa del “contenitore culturale” della Provincia. Per tutto dicembre infatti la pagina Facebook del museo ospiterà il progetto “Aspettando Natale” e si trasformerà in una sorta di calendario dell’Avvento: un post al giorno in cui saranno raccontate curiosità, ricette, poesie, indovinelli, canti, illustrazioni, fotografie, ricordi su tutto quello che il mese delle festività ha costituito nel passato agricolo e rurale del territorio dolomitico.“Aspettando Natale al Museo” è anche un contest interattivo. Con la richiesta ai follower di raccontare e condividere ricordi e materiali legati ai temi proposti di giorno in giorno. Sarà possibile “socializzare” i contenuti direttamente nei commenti del post, allegando una foto storica, un canto tradizionale, la fotografia del presepe, una ricetta di famiglia, un ricordo, e molto altro. I tre racconti e testimonianze più curiosi, emozionanti e sorprendenti vinceranno quattro ingressi gratuiti al museo e una guida cartacea in omaggio.«Un’iniziativa che intende valorizzare la cultura del nostro museo, in una condivisione allargata della storia del nostro territorio – commenta il consigliere provinciale delegato alla cultura, Simone Deola -. In un momento difficile come quello dell’emergenza sanitaria, anche queste occasioni diventano preziose. Oltretutto con questo progetto vogliamo valorizzare il patrimonio contenuto nel museo di Seravella, che rappresenta il dna delle popolazioni bellunesi, un valore che non possiamo né dimenticare né disperdere».Nei giorni che seguiranno il Natale, durante le vacanze, i tre vincitori del contest saranno contattati dalla struttura di Seravella per ri-postare i loro racconti-testimonianze sulla pagina Facebook del museo e per concordare tempi e modi di ritiro e utilizzo dei “buoni-premio”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.