BERCO, SÌ DEI LAVORATORI ALL’IPOTESI DI ACCORDO PONTE

Dopo 40 ore di sciopero riparte la trattativa
CASTELFRANCO VENETO – Dopo le 40 ore di sciopero attuate nei giorni scorsi, sindacati di categoria, Rsu e vertici aziendali di Berco Thyssenkrupp hanno raggiunto lo scorso 2 ottobre quella che in termini di relazioni industriali si definisce una “ipotesi di accordo ponte”. L’intesa prevede il mantenimento della parte normativa dell’attuale contratto aziendale e quindi delle relative indennità e maggiorazioni economiche fino alla data del 30 settembre 2022. L’azienda ha inoltre ritirato definitivamente la richiesta di assorbimento delle ferie e dei permessi maturati e non goduti. Sull’ipotesi di accordo i lavoratori dello stabilimento castellano di Berco si sono espressi a favore nel corso delle assemblee che hanno avuto luogo ieri a larghissima maggioranza.
Da questa base riprende la trattativa, manca infatti da negoziare un altro importante elemento: quello del premio di risultato. I prossimi incontri di confronto tra sindacati e vertici aziendali sono previsti per il 20 e il 26 ottobre, appuntamenti che potrebbero far rientrare lo stato di agitazione dei lavoratori.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.