SCIOPERO ALLA BERCO, ADERISCE IL 100% DEGLI OPERAI

A Castlefranco, la mobilitazione indetta dai sindacati dei metalmeccanici
CASTELFRANCO VENETO – Tutti gli operai hanno incrociato le braccia quest’oggi allo stabilimento Berco di Castelfranco. Secondo fondi sindacali l’adesione all’iniziativa ha raggiunto il 100% delle tute blu. Un chiaro segno di protesta da parte dei dipendenti, secondo i sindacati, contro la volontà dell’azienda di utilizzare “la scadenza della contrattazione aziendale per fare cassa con i soldi delle lavoratrici e dei lavoratori”.
Lo stato di agitazione proclamato dalle sigle sindacali di categoria Fiom Cgil, Fim Cisl e dalle Rsu aziendali, anche per l’altra sede del gruppo metalmeccanico di Copparo in provincia di Ferrara, contesta le scelte assunte dalla direzione di Berco e chiede con urgenza un confronto su livelli produttivi e prospettive industriali, · organizzazione della produzione e del lavoro chiarendo una volta per tutte la strategia collegata ai diversi impianti produttivi. ( “Le attività non possono essere mantenute oppure esternalizzate in base a mere logiche economiche del momento, con lo smantellamento di impianti ancora funzionanti e senza garanzie per il futuro complessivo degli stabilimenti”, scrivono i confederali), mantenimento degli attuali livelli occupazionali.
Secondo le organizzazioni di categoria è inaccettabile il comportamento “di una direzione aziendale che lascia il tavolo perché la rappresentanza sindacale non accetta la politica di tagliare complessivamente salari e diritti in nome del falso mito del ‘cambiamento'”.
I lavoratori sono pronti ad ulteriore scioperi e mobilitazioni.

NOTIZIE COLLEGATE
23/09/2020 – Berco, sciopero per l’intera giornata di giovedì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.