BRUGNARO RICONFERMATO SINDACO DI VENEZIA

Ottiene il 55% delle preferenze, battendo Baretta

VENEZIA – Riconfermato a Venezia il sindaco Luigi Brugnaro, che ha ricevuto i complimenti ancor prima dei dati definitivi dal suo avversario politico, il sottosegretario al ministero dell’Economia e Finanze, Pier Paolo Baretta, candidato del Pd per la città lagunare.
Il “Si conferma una strada a guida civica, ho sempre detto di non avere nessuna tessera politica di nessun tipo”. Lo ha detto il rieletto sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro, incontrando i giornalisti nel proprio quartier generale a Mestre.
“La mia vicinanza – ha aggiunto – è ai corpi intermedi e sindacali che vogliono discutere nel merito. La nostra è una lista civica appoggiata da partiti di centrodestra, e i voti dimostrano questo. L’allineamento forte tra città e Regione non si era mai visto. Avere un’alleanza più forte mi rende un’amministrazione più forte. L’aggancio con la Regione è consolidato – ha proseguito – ma anche con il Governo nazionale. Venezia è più libera, più democratica e più forte. I fucsia sono i primi con un sindaco senza tessera, credo che la città possa sognare”.
Brugnaro ha ottenuto una percentuale di voti del 54,14%, alla guida di una coalizione composta dalla sua lista personale e da Fratelli d’Italia, Forza Italia, Lega, e civica Le Città.
Risultato delle elezioni 2020 per il sindaco di Venezia: vince Luigi Brugnaro al primo


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.