ANDAR PER VALDOBBIADENE: UN’OCCASIONE SPECIALE PER VISITARE LE COLLINE UNESCO

Verso la mobilità diffusa, al via la sperimentazione del progetto
VALDOBBIADENE –  Da venerdì a domenica viaggiare sulle colline Unesco e visitare il territorio comunale di Valdobbiadene, fra borghi storici e angoli ameni, sarà non solo facile, ma anche gratuito.
Grazie al Consorzio delle Pro Loco, all’Amministrazione comunale e a una trentina di aziende locali che hanno entusiasticamente aderito all’iniziativa, sostenendola economicamente, sta per partire infatti una singolare e inedita proposta, rivolta al turista e a quanti fra i residenti vorranno approfittarne per girovagare, unirsi ai tour, semplicemente spostarsi da una frazione all’altra.
Il progetto, ha lo scopo di andare incontro alle esigenze di un turismo sempre più green e sempre più slow, offrendo un servizio efficiente e nel contempo capace di indicare un approccio alternativo al territorio. Saranno così messi a disposizione tre pulmini che dalle 11 del mattino e sino alle 23 percorreranno, da venerdì 28 agosto a domenica 30, tre diversi circuiti che si intersecheranno in punti predestinati, permettendo cambi di percorso, soste in cantina, bar e ristorante, escursioni o semplicemente passeggiate meditative. Massima libertà dunque per l’utente/visitatore che avrà l’opportunità di scoprire, degustare e immergersi nella natura, nell’arte e nella storia di un territorio, che per sua conformazione richiederebbe tempo e impegno per essere esplorato autonomamente e vissuto appieno. 1° anello: Bigolino – Saccol – Follo Santo Stefano – San Giovanni – Bigolino. 2° anello: Parcheggio cimitero – Ponteggio – Funer – Ron – Piazza Marconi, San Pietro di Barbozza, Via Cima, Parcheggio cimitero. 3° anello: San Pietro di Barbozza – Santo Stefano – Guia – via Chiodere e Molere – Follo – Saccol – strada Piander – San Pietro di Barbozza. Le aree parcheggio sono quelle del cimitero del capoluogo, delle piazze di San Pietro di Barbozza, di San Giovanni, Santo Stefano e di Bigolino e corrispondono ai punti di partenza e di interscambio dei diversi circuiti. Il tempo di percorrenza di ciascun anello è di circa 25 minuti. Lungo il tragitto sarà possibile visitare le aziende aderenti all’evento e partecipare alle degustazioni, previa prenotazione, obbligatoria (al numero 0423 976975 o a [email protected]). Per l’occasione è stata creata una card “passaporto”, che offre la possibilità di segnalare e condividere sui social le esperienze offerte dalle aziende partner dell’evento, e un QR code con le immagini dei percorsi e le mappe. Andar per Valdobbiadene si pone come evento singolo, tuttavia tanto gli organizzatori, quanto i sostenitori sono convinti del successo dell’iniziativa, destinata a diventare, nel volgere di qualche mese, un servizio permanente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.