A TREVISO SALGONO I CONTAGI: 184 ALL’AIA

730 trevigiani positivi al Coronavirus, insegnanti in coda per il test
TREVISO – Sale il numero dei contagiati all’azienda Aia di Vazzola, dove c’è anche l’ipotesi di una chiusura temporanea dello stabilimento. Ad oggi sono risultate contagiate 184 persone, compresi 38 familiari dei lavoratori, su 580 che si sono sottoposte al test. A preoccupare di più, i dipendenti della cooperativa: uno su tre è positivo. Al momento i dipendenti positivi e i loro familiari si trovano isolati al proprio domicilio. E poi tutto dipenderà dai risultati dei test eseguiti su un centinaio di lavoratori di rientro dalle ferie. Gli esperti inseriti nel comitato Covid hanno evidenziato che la chiusura dell’Aia non sarebbe la soluzione ideale. L’ipotesi è che il Covid 19 sia arrivato dall’esterno. Per i sindacati, però, sarebbe necessario arrivare alla chiusura temporanea. Tra le richieste dei sindacati vi è la possibilità di organizzare un terzo turno, aumentare le distanze tra lavoratori e attivare i termo-scanner.
Ad oggi si contano 730 trevigiani positivi, oltre un terzo delle 2.081 persone attualmente positive in tutto il Veneto. E in coda per il test su base volontaria ci sono i dipendenti della scuola, insegnanti e personale Ata: 648 fino ad ora i test sierologici effettuati. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.