MIANE, OPERAIO TROVATO MORTO IN BAGNO

Un 41enne si è impiccato senza lasciare spiegazioni
TREVISO – Una tragedia ha colpito la comunità di Miane. Un operaio, classe 1979 italiano, coniugato e residente a Miane, è stato trovato impiccato alla finestra del bagno.L’uomo non ha lasciato nessun biglietto per spiegare il gesto estremo. Non aveva problemi di salute. Il corpo è stato trovato dalla sorella che non sentendolo da ieri è andata a casa a trovarlo. È riuscita ad entrare in casa con la sua copia delle chiavi. Il 41enne non ha figli, sua la moglie si trova all’estero per lavoro.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.